Blog

Come Fare Un Reclamo ad un Gestore Telefonico

Hai subito una truffa da un venditore di telefonia e non sai come comportarti? In questo articolo ti spiego come fare un reclamo ad un gestore telefonico, che sia Vodafone, Telecom, Wind, Infostrada o H3G (Tre) non importa, le regole per fare un reclamo sono sempre le stesse.

Purtroppo i reclami da effettuare ai vari gestori telefonici sono all’ordine del giorno, così come le truffe telefoniche. I problemi sono duplici in questo caso e sono:

1. Cosa scrivere esattamente

2. Come farsi ascoltare

Ma vediamo ora come superare queste difficoltà.

Come Scrivere Un Reclamo ad un Gestore Telefonico

Andiamo a vedere nel dettaglio come fare un reclamo ad un operatore telefonico, la prima cosa da fare è intestare il reclamo al gestore telefonico che si suppone abbia commesso l’errore in fattura, oppure che ha causato un disservizio di vario tipo e quindi state chiedendo un rimborso per danni.  Per questa ultima ipotesi conviene comunque affidarsi all’Unione Nazionale Consumatori al fine di avere veramente quello che si chiede. Potete chiedere a Noi e vi metteremo in contatto con il nostro studio legale con il quale collaboriamo.

Ma torniamo al reclamo:

  • Intestatelo al gestore telefonico incriminato (sulla nostra pagina  Vademecum per la Telefonia  trovate tutti gli indirizzi di ogni gestore telefonico)
  • Mettete sempre la data.
  • Fate una breve descrizione dell’accaduto. Nel reclamo è meglio se è tutto scritto in prima persona a nome del legale rappresentante dell’azienda o del titolare del contratto specificando subito nome e cognome ed i dati dell’azienda nel caso in cui il reclamo fosse per delle fatture aziendali o legate a telefoni aziendali.
  • Siate molto concisi ma esatti e chiari, scrivete brevemente che cosa è accaduto, quando e che cosa chiedete. Se sono coinvolte delle persone (agenti monomandatari o agenzie monomandatarie) scrivete gli esatti nomi e cognomi e nomi di agenzie, sempre, non abbiate paura. Se avete fatto una denuncia al comando dei carabinieri del vostro paese allegatela.
  • Alla fine il reclamo deve sempre essere firmato, se è aziendale meglio se mettete anche il timbro.  Allegate sempre copia del vostro documento o del legale rappresentante dell’azienda. Senza di esso nessun reclamo e/o richiesta di rimborso verrà accettato.
  • Il reclamo deve sempre essere mandato sia tramite fax che tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. Questo è fondamentale, in quanto con il fax anticipate il reclamo al gestore di telefonia, ma spesso esso non viene preso in considerazione (sempre nella nostra pagina di Vademecum per la telefonia trovate tutti i fax di tutti gli operatori telefonici) e con la raccomandata concretizzate il reclamo, conservate la ricevuta di ritorno, fondamentale in caso di azione legale o se nel futuro volete affidare la pratica ad una associazione che difenda i diritti dei consumatori.

Seguendo queste semplici regole su come fare un reclamo ad un gestore telefonico sicuramente non cadete in errori grossolani, ma ora andiamo ad affrontare l’altra metà del problema.

Come Farsi Ascoltare Quando si Scrive Un Reclamo ad un Gestore Telefonico

La difficoltà che si incontra purtroppo al giorno d’oggi è farsi ascoltare da queste grandissime compagnie telefoniche. Alla fine si ha a che fare con tutti e con nessuno visto che si tratta sempre con persone del call center, per questo è fondamentale come detto spesso fare i contratti telefonici SOLO con qualcuno che si conosce per evitare truffe telefoniche.

Broker per la Telefonia nasce con lo scopo di essere dalla parte dei clienti e quindi di fare sempre i lori interessi. Con noi molto difficilmente capita che si debba fare un reclamo al gestore telefonico visto che siamo noi ad occuparci della pratica telefonica e lo facciamo molto accuratamente, se capitasse affidiamo direttamente il tutto al nostro studio legale dell’ Unione Nazionale Consumatori che va a risolvere la pratica celermente e con grandi risultati.

Se avete invece ricevuto dei disservizi seguite sempre lo stesso iter scritto sopra, ma il consiglio molto forte è quello di affidarvi all’Unione Nazionale Consumatori tramite noi, questo vi da una forte garanzia in più per far si che i vostri diritti siano convalidati e che abbiate i rimborsi che chiedete per i disservizi ricevuti dalla compagnia telefonica.

Come ultima cosa se ha subito una vera e propria truffa da parte di venditori monomandatari o agenzie telefoniche che promettevano le tariffe telefoniche più convenienti, mentendo, la prima cosa che deve fare è fare immediatamente una denuncia presso la stazione dei carabinieri più vicina o alla polizia postale e poi allegarla al reclamo standard che dovete fare. L’altra cosa che dovete fare è non pagare niente. Se pagate state dicendo che siete colpevoli. Oltre a questo è molto consigliabile rivolgersi sempre all’Unione Nazionale Consumatori per avere veramente le spalle coperte, oppure al CORECOM della vostra regione far valere i vostri diritti.

Rimaniamo a vostra disposizione.

Cordialmente Team – Broker per la Telefonia

La telefonia è un caos? Affidala a delle persone esperte nel settore e che curano i tuoi interessi  e che ti aiuteranno a gestire qualunque reclamo e/o richiesta di rimborso– dei Brokers Telefonici!

Lavoriamo PER i clienti e NON per le compagnie telefoniche – riduzione costi aziendali garantito!

Comments are closed

Broker per la Telefonia & Consulenza SRL - Viale marconi 26, 56028 San Miniato (PI) - tel. 05711964248 - E-Mail: info@brokerperlatelefonia.it - P.I 02076850508
C.F. 02076850508 Capitale Sociale Euro 10.000 I.V. Reg. Imprese PI n.02076850508 REA n. P-179124

Copyright ©2016 Broker Per La Telefonia. All Rights Reserved. Web Marketing by ModoGiusto - Cookie Policy