Skip links

Come Riconoscere i Falsi Operatori Tim (Aggiornato 2019)

In questa guida scoprirai come riconoscere i falsi operatori Tim così da evitare le truffe telefoniche

I falsi operatori Tim sono dei personaggi molto negativi che rovinano la reputazione dei venditori di offerte telefoniche e della Tim stessa. Questi finti operatori creano molti danni sia ai privati che cascano nelle loro truffe ma specialmente alle aziende che spesso ricevono fregature ancora peggiori.

I finti operatori Tim si suddividono in varie categorie:

  • Operatori di call center che si spacciano per Tim.
  • Agenti o agenzie che si spacciano per agenti Tim Ufficiali.

Andiamo ora a vedere quali trucchi e falsità usano i falsi operatori Tim e i loro approcci.

Finti Operatori di Call Center Tim

Le truffe Tim da parte di call center sono tra le più comuni e per questo le trattiamo per prime.

Il nostro consiglio, che diamo sempre, è quello di non fare alcun contratto telefonicamente. MAI. Seguire questa semplice regola elimina ogni possibilità di truffa da parte di finti operatori.

Il primo campanello d’allarme è che la telefonata non arriva mai dai numeri ufficiali di Tim, 187 per i privati o 191 per la telefonia business, ma da altri numeri sia fissi che di cellulare. E’ molto facile scoprire se il numero è una truffa cercandolo su internet o tramite applicazioni che ti dicono subito se il numero è quello di un call center truffaldino o anche un semplice call center.

Ma cosa succede se rispondete al telefono? Questi finti operatori cercano di acquisire la tua fiducia usando i dati parziali in loro possesso per ottenere i dati che a loro servono per truffarti. Molto spesso i loro database contengono il tuo nome, cognome e tariffa telefonica attualmente in uso e tramite un abile parlantina e diverse bugie cercano di estorcerti dati come ad esempio il numero dei tuoi documenti, il codice di migrazione o il tuo iban.

Tra le bugie che vi possono dire troviamo:

  • Sconti di diversa entità
  • Comunicazioni che dal prossimo mese ci sarà un aumento dei prezzi
  • Comunicazione di fatture non pagate
  • Ulteriore verifica dei tuoi dati a causa di un errore sul contratto, dove dovrai rifornire tu tutti i dati sensibili
  • Nuove offerte, come ad esempio la fibra gratis o altri servizi gratuiti
  • O che possono risolvere dei tuoi problemi telefonici aprendo una segnalazione.

In parole povere, diranno di tutto per avere i vostri dati personali e truffarvi.

Abbiamo anche scoperto di operatori che mandano messaggi WhatsApp chiedendo le foto dei documenti, per “velocizzare il processo”. La foto profilo ha il logo Tim con descrizioni fatte in modo ingannevole per far credere che sia veramente il gestore telefonico a contattarti. Diffidate assolutamente di qualunque messaggio tramite applicazioni di messaggistica, Tim non utilizza WhatsApp, Telegram o altre app per comunicare con i suoi clienti.

Tim ti può contattare solo dai numeri +39 187 o +39 191

Agenzie ed i Loro Agenti che si Spacciano per Tim

Questi finti operatori Tim operano specialmente nel campo business, la truffa è semplice, ci sono agenzie che sono partner di Tim ma che violano le regole interne spacciandosi per Tim stessa.

Anche questi personaggi sfruttano bugie elaborate ad opera d’arte per truffare negozi, aziende e professionisti.

In questo video potete vedere un esempio di come questi finti agenti Tim business operano.

Per riconoscere questi finti agenti Tim possiamo posso darti questi consigli:

  • Se l’agente si presenta di persona non firmate nulla. Spesso questi agenti ti fanno firmare un contratto, ti danno un biglietto da visita con un telefono finto e poi scappano attivandoti servizi non richiesti. Normalmente poi tali persone sono completamente irrintracciabili ed il loro numero telefonico è falso in primo luogo.
  • Quando ti arriva una mail controlla l’indirizzo. Non guardare esclusivamente il nome utilizzato ma controlla cosa c’è scritto dopo la chiocciola (@). Tim.it non utilizza Gmail, Libero o altre email. Le email ufficiali di Tim che conosciamo finiscono per @pec.telecomitalia.it oppure per @telecomitalia.it o Tim.it.
  • Come potete vedere nel video qui sopra anche se nella dicitura dopo la chiocciola c’è scritto “tim” come ad esempio @timsmallbusiness.it non vuol dire che sia una mail ufficiale di Tim, anzi non lo è!
  • Anche se nella mail c’è scritto “Area 187” oppure “Area 191” non potete essere sicuri che la mail sia veritiera.
  • Se nella mail, contratto o carta intestata trovi il logo con la dicitura “Tim Business – Business Partner” allora non stai parlando con Tim ma con un agenzia affiliata a Tim. Qui sotto trovi il logo.
  • Come già detto, Tim non usa Whatsapp per comunicare con i clienti. Se ti arriva un messaggio da un numero con la foto profilo di Tim hai la certezza 100% che stai parlando con un agenzia.
  • State attenti quando vi vengono fatte delle promesse riguardanti alla fatturazione, specialmente se vi viene detto che vengono cancellate fatture di altri operatori; tali affermazioni sono assolutamente false ed ingannevoli.
  • Quando firmate un contratto chiedete la forma completa e non la versione ridotta, in questo modo potete avere chiare tutte le clausole e sapere se e quando pagherete una tariffa diversa da quella stipulata. Assicurati sempre di avere un preventivo ufficiale dell’operatore con scritto i costi mensili.

Tim Business PartnerSei Stato Vittima di una Truffa da Parte di Falsi Operatori Tim? Contattaci e ti Aiuteremo

Acconsento alla politica sulla privacy

Iscrivimi a news utili sulle utenze