Skip links

TRUFFA TIM FIBRA: Come Evitare Qualunque Truffa Telefonica/Energetica

Come esposto nel video qui sopra la truffa Tim Fibra è all’ordine del giorno! Ci possono essere vari tipi di truffe Tim, ma tutte hanno un denominatore in comune, nessuna di essa è fatta da Tim direttamente ma esse sono perpetrate da agenzie, agenti Tim che guadagnando solo nuovi contratti che fanno cercano di portare a casa dei contratti telefonici aziendali o privati di fibra o di altri servizi per il gestore per il quale lavorano, a qualunque costo.

Nel video della truffa Tim fibra abbiamo visto come una persona può escogitare escamotage di ogni tipo per arrivare ad arraffare un contratto fisso/fibra ad un povero cittadino ignaro di quello che stava accadendo. In assenza del nostro consiglio la truffa tim fibra si sarebbe perpetrata.

AGENZIE ED AGENTI TIM SONO DIPENDENTI TIM? ASSOLUTAMENTE NO – ATTENZIONE

Mi sono ritrovato tantissime volte in situazioni dove un agente Tim era passato in un’azienda o a casa di un privato spacciandosi per un dipendente Tim e dicendo che lui non era un agente di Tim ma era un vero e proprio dipendente dell’azienda che rappresentava e che aveva poteri speciali e tariffe telefoniche aziendali uniche che i venditori e le agenzie Tim non avevano al loro portafoglio…. Peccato che queste erano e sono tutte grandi fesserie!!

Tutti i personaggi che si presentano alla tua porta di casa o di azienda, sono tutti agenti Tim, non dipendenti, semplici agenti di commercio o società che per conto e per nome di Tim sono lì per venderti qualcosa. Ricordati sempre questo: loro non lavorano per te, lavorano per Tim! Non dimenticarlo mai!
Ho visto personalmente decine di truffe fatte da questi personaggi che hanno portato aziende e privati e far raddoppiare le bollette di telefonia con la scusa iniziale che gli avrebbero rivisto i piani tariffari e che loro erano dipendenti Tim! Quindi molta attenzione.
I soli dipendenti Tim che vanno nelle aziende sono i Manager che seguono società gigantesche che hanno centinaia di sim voce e decine di linee telefoniche fisse, vere e proprie molte multinazionali, tutti gli altri sono semplici agenti mordi e fuggi, col contratto ovviamente.

COME EVITARE LA TRUFFA TIM FIBRA

È molto semplice:

  1. Non fare mai niente per telefono. Mai
  2. Richiedere sempre l’offerta ed il contratto scritto ed assicurarsi che la mail dalla quale ti viene inviato sia quella del gestore ufficiale. Ricordati che i gestori scrivono solo da email con il dominio del gestore, no altre email. Esempio: servizioclienti@telecomitalia.it questa sarebbe un’email ufficiale di Tim e Telecom.
  3. Tieni sempre una copia di quello che sottoscrivi e mi raccomando che sia indicato il prezzo che andrai a pagare in bolletta.

Seguendo questi consigli non subirai mai una truffa Tim Fibra e di nessun altro operatore telefonico.

Se invece hai subito una truffa Tim Fibra da un agente o agenzia/call center scrivici la risolviamo noi con il nostro servizio di conciliazione telefonica. Clicca qui se vuoi vedere tutti i dettagli. Risultato garantito!

Contattaci ora

Acconsento alla politica sulla privacy

Iscrivimi a news utili sulle utenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti

  1. Commenta

    Ho fornito i dati della carta di identità e codice fiscale a un falso operatore, in quanto mi diceva avrei dovuto cambiare contratto per problemi tecnici sulla linea (purtroppo ci sono cascato perchè ieri sera ci sono stati forti temporali e la linea saltava continuamente..). Alla richiesta di inviarmi a questo numero di cellulare: 3669393498 la foto dei documenti via whatsapp mi sono insospettito e non ho inviato nulla…
    Mi hanno poi chiamato da questo numero 0687153370 per sapere come mai non avevo inviato i documenti! Vi invio tutti i numeri come segnalazione!
    Rischio qualcosa avendo inviato i dati del codice fiscale, e carta di identità? Se ne fanno qualcosa?
    Grazie a chi mi sa rispondere

    Permalink
    1. Commenta

      Salve Alessandro, mai fare contratti telefonicamente. Ne di Telefonia, ne di Internet, Luce o gas. MAI.

      In ogni caso rifiuti tutto se arrivasse qualcosa o un tecnico e mandi tutto in ko.

      Se le dovessero arrivare delle fatture ci contatti.

      Permalink
  2. Commenta

    Avevo fino a quest’anno il pacchetto TIM Alice Tutto Incluso che comprendeva: (internet a 20 mega – telefonate utenze mobili/fisse senza limiti e modem comodato gratis al costo di € 45,00 mensili). A marzo sono stato contattato più volte da operatori della TIM (da utenze mobili) i quali mi proponevano una vantaggiosa offerta commerciale in considerazione che il luogo di residenza è servito dalla Fibra di TIM e nello specifico: Tutto come sopra e cioè (modem incluso con installazione da parte di un tecnico, chiamate su utenze mobili/fisse senza limiti e linea Fibra con velocità a 100 mega, sempre con un importo di circa € 43,00. Il tutto era anche stato pubblicizzato da una brochure inviatami dalla stessa azienda TIM. Quindi, ritendendo che tale offerta era conveniente per la velocità aderisco. Non ho mai ricevuto nessun tipo di lettera/comunicazione da parte di TIM in cui mi venivano specificati tutti i dettagli dell’offerta. né tantomeno sottoscritto. Tutto è proceduto bene sino a quando ho notato poco tempo fa un significante rallentamento della velocità che dai 100 prospettati era arrivata a meno di 30 mega (testato con speed test di Tim). Effettuo delle verifiche sul mio conto on line, con domiciliazione bancaria, che non faccio quasi mai e scopro con forte delusione che il modem bianco TIM Fibra Smart (venduto dalla stessa azienda nei punti TIM e on line al modico prezzo € 35,00/38,00 circa) me lo avevano rateizzato ad € 5 al mese per 48 rate con un importo complessivo di € 240,00, Pazzesco a dir poco, una vera e propria estorsione. NESSUNO e ribadisco NESSUNO operatore, ne tantomeno con l’invio di una lettera, ha mai fatto presente allo stesso che la Fibra TIM era in prova per solo 3 mesi, una sorta di assaggino, per poi ritornare a 30 mega (senza alcun senso) e la cosa più grave sta nel fatto che il modem che il tecnico aveva installato, entro i 14 giorni andava restituito a TIM pena la vendita in 48 rate, ad un prezzo decisamente esagerato. Queste sorprese nere le ho apprese tramite operatori i quali non mi hanno saputo dare alcun tipo di chiarimento se non quello di formularmi altri tipi di contratti ma sempre con velocità Fibra ridotta e comunque i 5E del modem per 48 rate rimanevano comunque. Una vera e propria truffa da parte di TIM. Mi dicono che devono trascorrere 24 mesi per modificare/recedere il contratto,, tranne i 5E del modem che devo pagare per 48 mesi. Ma come si fa dico io, tutto ciò è palesemente illegale. Sono fortemente adirato per tutto ciò, loro mi dicono manda un fax di lamentela alla Tim, con molta strafottenza. Come posso comportarmi ed agire contro TIM? Sembra di combattere contro i muri, loro si sentono potenti però a danno dei poveri ed ignari consumatori. Per favore datemi un consiglio. Grazie mille.

    Permalink
  3. Commenta

    Anche a me la settimana scorsa è arrivato il modem che non avevo richiesto e mi avevano detto che mi avrebbero mandato il contratto da firmare e rispedire per essere attivo, dicendomi fra l’altro che se non l’avessi rispedito entro 15 gg il contratto decadeva!
    Ora posso avvalermi del diritto di recesso rispedendo a tim il modem senza incorrere in sanzioni?

    Permalink
      1. Commenta

        Scusa se approfitto della sua pazienza, ma anche se il contratto è avvenuto telefonicamente con i vari “acconsento” detti?

        Permalink
          1. Commenta

            Ho tagliato la testa al toro!
            Ho rispedito al mittente il modem entro i 14gg con raccomandata e sempre entro i 14 gg ho fatto un contratto Fastweb annullando così eventuali contratti in lavorazione!

            Permalink
  4. Commenta

    Vi posso assicurare che alcune agenzie che hano in gestione il servizio clienti di Tim, possono chiamarvi con il +39187 o +39119, ma in realta’ non sono Tim e con questa strategia fanno molte truffe

    Permalink
    1. Commenta

      Salve Luca, grazie per il suo commento. Non ci risulta che tale cosa possa essere fatta. Sarebbe una cosa molto grave da parte di Tim SPA. Se ha delle evidenze che provano ciò, per favore le può fornire qui in questo Blog così che le persone abbiamo la possibilità di difendersi? La ringrazio!

      Permalink
  5. Commenta

    Questa volta TIM ha superato sè stessa. Qualche dipendente è riuscito a clonare la mia carta rubando fraudolentemente le mie credenziali, molto probabilmente un giorno in cui ho fatto una ricarica on-line di una sim TIM ricaricabile che usa mio figlio. Nonostante tutti gli avvisi che mi arrivano in tempo reale sul cellulare per tenere monitorate le spese anche di pochi €, sono riusciti a mia insaputa, ad attivare un contratto TIM Business, superando i controlli della mia carta effettuando il pagamento in domiciliazione bancaria pari a € 185 mensili per 48 mesi. L’azienda della mia Carta di Credito sostiene che anche bloccando la carta (cosa che ho fatto immediatamente appena ne ne sono accorta) e chiudendo il mio conto corrente, le domiciliazioni bancarie non si possono bloccare fino alla scadenza se non con l’approvazione della TIM che, sentita telefonicamente più volte, non intende collaborare per motivi di privacy. In buona sostanza mi sono sentita rispondere dagli operatori TIM che loro non possono attraverso il numero di carta di credito rilasciare alcune informazioni relative ai contratti. Loro sostengono che il contratto TIM Business (a me sconosciuto) è attivo dal 3 Luglio 2018 e, anche se non è intestato a me ma ad un’azienda, io sono soltanto il soggetto pagatore in quanto titolare della carta di credito. Mi chiedo: possono fare un contratto per un’azienda con la carta di credito di un soggetto privato che con l’azienda non c’entra nulla? Non fanno controlli? Io non avrei avuto motivo di attivare un contratto Business con TIM, sono una lavoratrice dipendente e non sono titolare di Partita IVA, inoltre come gestore ho la Vodafone e con TIM non ho e non voglio avere alcun rapporto. Non accetto mai di parlare con i call center, se riescono a superare il blocco dell’app sul cellulare, appena sento che fanno promozioni, riaggancio senza proferire parola e blocco il numero per sempre. Sembrerebbe che il fatto sia avvenuto a Torino il 3 Luglio 2018. Il primo di 48 pagamenti è stato addebitato sulla mia carta il 7 Agosto 2018. Io a Torino non sono mai stata. Maledetti! Cosa devo fare adesso? Ho fatto regolare denuncia ai Carabinieri, ho bloccato la carta di credito, ho chiuso il mio conto corrente personale, ho inviato raccomandata a TIM e Telecom Italia. In banca mi hanno detto che la chiusura di un conto corrente non blocca i pagamenti richiesti in domiciliazione bancaria e che l’unica che può bloccarli è TIM. Ma TIM/TELECOM non vuole dare informazioni. A qualcuno è successa una cosa simile? Cosa avete fatto? Grazie a chiunque voglia darmi dei consigli per uscire da questa spiacevole avventura.

    Permalink
    1. Commenta

      Salve! Ci scriva un’email su quali risposte le occorrono. Siamo in mezzo alle ferie ed a corto di organico. Se ci scrive le rispondiamo entro 24 ore. Grazie molte.

      Permalink